NICO GUALTIERI: dal Canada atterraggio al torneo di Viareggio

Quando hai la fortuna di girare il mondo incontri tanta gente e nella mia esperienza professionale, in particolare, ci sono tanti di quei ragazzi, calciatori più o meno validi, che si sono rivelati tutti preziosi per il mio percorso (così come credo e spero di esserlo stato io per loro!). 

A volte poi succede che qualcuno arriva a disputare competizioni di un certo rilievo e allora beh la mia soddisfazione arriva alle stelle, di pari passo alla felicità del calciatore.

Oggi vi voglio raccontare di Nico Gualtieri, una giovane promessa del calcio che vive nel sud del Canada, precisamente a Windsor, cittadina al confine con gli USA che sta al di là del Detroit River (fiume che collega il lago di St. Clair e il lago Erie) che ne è confine naturale e su cui si affaccia la metropoli Detroit, nello stato del Michigan.

Proprio in Michigan fu la mia prima volta in Nord America, parliamo ormai di 12 anni fa e le coincidenze del calcio si mescolano inevitabilmente e affermerei anche fortunatamente a quelle della vita! Una tappa l’ho vissuta infatti anche a Windsor, grazie alla conoscenza di Lorenzo Di Salvo: un agente di calciatori ma soprattutto un amico, stimato avvocato nonché Vice Console di Windsor, che la scorsa estate mi ha ospitato lì per un evento di calcio giovanile.

E’ stato durante questo appuntamento sportivo, che tra i tanti presenti ho conosciuto Nico: un ragazzo del 2001 che proprio Lorenzo, amante ed esperto di calcio, mi ha presentato. Ho avuto subito modo di apprezzarne le doti non solo calcistiche ma anche umane!
E proprio una settimana fa sono stato piacevolmente sorpreso di rivederlo! Stavolta però in Italia! Al Viareggio Cup, la più importante manifestazione calcistica giovanile d’Italia e perché no d’Europa! Ma questo è il bello del calcio, la parte romantica delle strade che si mescolano ai sogni… E’ stato emozionante!

LA PILLOLA

…“La mia esperienza qui è fantastica. Gioco a calcio lo sport che amo, ho anche imparato la lingua e la cultura Italiana. Ho conosciuto molti amici e ho capito cosa significa stare lontani dal tuo paese e dai tuoi genitori.”…

Match Bologna-Viareggio valido per l’ultimo turno della fase a gironi di quello che una volta era chiamata Coppa Carnevale: con il numero 24 tra le fila del Viareggio nella formazione titolare c’è anche lui… Nico Gualtieri! In tribuna, tra curiosi e addetti ai lavori, ritrovo anche i suoi genitori che insieme a me osservavano attenti ogni passo del ragazzo: i primi minuti è l’emozione a farla da padrone e Nico, complice anche l’avversario tosto e primo nel girone, fatica a mettersi in mostra ma poi gli basta una prima giocata positiva per sciogliersi e scrollarsi di dosso tutto… Da quel momento inizia tutta un’altra partita!

Tre spunti dove salta l’uomo e va al traversone, più recuperi in fase difensiva importanti per alleggerire la pressione del Bologna… Non dimentichiamoci un piccolo particolare: in campo è il più piccolo di tutti!!!

A fine gara ci fermiamo con Nico per scambiare due chiacchiere, voglio captare le sue sensazioni.

Come hai scoperto la tua passione per il calcio?

“L’ho sempre amato, ho iniziato a calciare la palla quando avevo tre anni e da allora sono cresciuto con questa passione, alimentata anche dalle persone intorno a me che mi hanno spinto e motivato a fare sport, incoraggiando la mia carriera calcistica”.

Quali persone sono state importanti per la tua crescita calcistica?

“Tutti gli allenatori che ho avuto sono stati importanti: ognuno di loro mi ha lasciato qualcosa e ha avuto un ruolo importante ma devo ringraziare in modo particolare Max Samsa : allenatore italiano molto preparato, che mi ha trasmesso – in questo ultimo anno in Canada – mentalità e metodologia di allenamento alla maniera italiana. Poi voglio ringraziare la mia famiglia! Che mi ha supportato attraverso ogni decisione presa, compreso lo sbarco qui in Italia”.

Come sta andando la tua esperienza Italiana?

“La mia esperienza qui è fantastica. Non solo sono stato in grado di praticare lo sport che amo, ma ho anche imparato la lingua, conosciuto la cultura e apprendendo lo stile di vita. Ho conosciuto molti amici e ho capito cosa significa stare lontani dal tuo paese e dai tuoi genitori. Sicuramente qualcosa di unico, che consiglio a tutti i ragazzi della mia età”.

Che differenze ci sono tra il calcio canadese e quello italiano?

“La principale differenza è l’aspetto tattico del gioco. In Italia, i giocatori sono allenati per sapere quali movimenti fare con e senza la palla in diverse situazioni, con massima intensità di gioco e come difendersi efficacemente. In Canada si lavora più sulla tecnica di base, individualità e forza fisica”.

Viareggio Cup: le tue emozioni e il tuo punto di vista

“Il torneo di Viareggio è stata una grande esperienza per me. Veramente emozionante affrontare grandi squadre, come Bologna e Bruges. Il torneo mi ha dato l’opportunità di misurarmi con il calcio italiano di alto livello. E’ stato duro sostenere ritmi alti perché non disputavo una gara ufficiale da, più o meno, sei mesi, ma sono soddisfatto della mia performance… So benissimo che è solo il punto di partenza, ora ho bisogno di continuare a lavorare sodo per arrivare più in alto possibile”.

Sogni per il tuo futuro?

“Il mio più grande sogno è quello di praticare il calcio a livello professionale. Voglio migliorarmi, continuare a crescere. Ho capito cosa significa far parte di un ambiente professionistico e farò di tutto per starci!”.

Con questo auspicio lasciamo Nico nella sua nuova casa: Viareggio. In attesa di vedere come la sua carriera si evolverà, con lui ci rivedremo a Windsor questa estate, lungo le sponde del Detroit River per scoprire quali saranno le prossime avventure! E guardando lo skyline di Detroit, ripenseremo entrambi ai giorni di Viareggio ma pronti già a sognare un grande futuro.

In bocca al lupo coach piccolo grande Nico!! Cheers

LE COORDINATE DI NICO GUALTIERI:

Nico Gualtieri nato a Windsor (ONTARIO – CANADA) il 20 Luglio 2001.

YEARS TEAMS
2018/2019 Viareggio FC
2017/2018 Vardar Windsor
2016/2017 Vardar Windsor
2015/2016 Vardar Windsor
2014/2015 FC Nationals
2013/2014 FC Nationals
2012/2013 FC Nationals
2011/2012 Ciociaro FC
2010/2011 Leamington SC United
2009/201 Leamington SC United

One thought on “NICO GUALTIERI: dal Canada atterraggio al torneo di Viareggio

  1. Nico è speciale e lo è grazie alla sua famiglia che gli ha trasmesso valori sani. È tenace e insegue il suo sogno e passione. Forza Nico vai avanti e in bocca al lupo.

  2. Sei grande Nico continua così e diventerai una grande Star del calcio…….i migliori auguri da chi ti ricorda sempre con affetto …..Marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *